Come avviare un'attività di arte e cultura [parte 1: Vib Music Edition]

Avendo recentemente avviato un'attività commerciale, sarei il primo a dirti che creare un sito Web e una pagina Instagram non è abbastanza. Una delle principali sfide dell'industria delle arti e della cultura sta cercando di convincere le persone che hanno una domanda per un prodotto che non esiste, ma ne parleremo più avanti. Ecco perché sono stato estatico di essere invitato a partecipare al seminario sull'imprenditoria in Arte e Cultura tenuto dal Ministero della Cultura, dello Sport e del Turismo in collaborazione con il Korea Arts Management Service. Diviso in tre lezioni in una stanza piena di occhi scintillanti appartenenti a una serie di studenti universitari per anziani, ecco cosa ho imparato:

Vib è una startup con sede in Corea, con lo slogan: "Arte per tutti". La startup nasce dalle esperienze personali del CEO come musicista gayageum (uno strumento straordinario, tra l'altro) Dayoung Lee si guardò intorno e si rese conto di quanto fosse ridicolo era studiare qualcosa per quattro anni e laurearsi con poca o nessuna speranza o prospettiva di perseguirla come carriera sostenibile. Perfino gli insegnanti e i mentori a cui guardava di più lavoravano come liberi professionisti che avevano difficoltà a connettersi e rimanere a galla nel gioco di marketing. Ecco perché ha deciso di lanciare un sito in cui il pubblico potesse facilmente trovare il giusto tipo di artista per la sua funzione o evento. Vib, che simboleggia le vibrazioni prodotte quando si proietta il suono dalla gola, è iniziato con l'obiettivo di rendere innanzitutto più facile per le aziende la ricerca di artisti e per gli artisti stessi ricevere un pagamento e un trattamento equi mentre fanno ciò che fanno meglio.

Come funziona Vib

Vib inizia con una commissione del 10% per la connessione di artisti a un pubblico. Hanno creato una piattaforma in cui il pubblico in cerca di artisti per le loro funzioni aziendali a qualcuno che può esibirsi per la festa del 7 ° compleanno dei propri figli potrebbe facilmente navigare e assumere i musicisti. Al cliente vengono offerte da una a tre scelte migliori e riesaminano il loro portfolio (incluso un video Youtube dei loro spettacoli) prima di contattarli per ulteriori negoziazioni. Vib è orgoglioso di fornire un servizio curato ad entrambe le parti.

Lezioni apprese da un nuovo imprenditore

Dayoung Lee confessa di aver commesso molti errori al primo avvio, uno dei quali è che ha impiegato quasi due anni e mezzo per lanciare il sito web. Questo è il punto in cui molti nuovi imprenditori rimangono bloccati. Sono colpiti dal fulmine brillante di un'idea o dal fervore esasperato di lavorare per se stessi, ma non riescono a eseguirla per procrastinazione prolungata o per la paura che non sia ancora del tutto perfetta. I dilemmi di Vib sono partiti dal design stesso: hanno arrotondato i bordi del sito Web per avere un'immagine più amichevole e più accessibile. Hanno scelto il viola come colore per trasmettere il loro servizio elegante. Hanno continuato a modificare tutte le piccole cose in nome del perfezionismo, quando il designer è finalmente scoppiato - basta lanciarlo! È stato più rapido e significativo pubblicare in anticipo e ricevere feedback reali. Lee ha deciso di seguire questo classico consiglio e ha assunto alcuni timer per sedersi e testare il proprio sito Web, senza istruzioni o introduzione al servizio. Nell'esperimento, ha scoperto che c'erano problemi più profondi rispetto a quale tonalità di viola sarebbe il logo. Gli utenti si sono seduti e hanno eccitato il sito Web, ma ha scoperto che avrebbero fatto doppio clic sul pulsante a discesa, lo avrebbero fatto ripetutamente e sarebbero diventati sempre più frustrati mentre la scheda si apriva e riprendeva di nuovo con il secondo clic. L'interfaccia utente e l'alfabetizzazione informatica non dovevano essere date per scontate. Inoltre, tutta l'estetica arrotondata che avevano scelto? Ci sono stati motivi per cui la maggior parte dei siti Web adotta la stessa interfaccia, ha ammesso timidamente. Le cerchie tradotte orribilmente sulla versione mobile. Hanno dovuto ricominciare.

Crescere il business

Ora che aveva finalmente lanciato il sito Web standardizzato ma esteticamente gradevole, Vib era aperta per la piattaforma aziendale, ma si trovava di fronte alle sfide di offrire il servizio di qualità che avevano promesso. Come startup, hanno dovuto affermare il loro posto nel settore musicale e hanno quindi ideato un sistema di garanzia con i numerosi video musicali pro bono realizzati per ogni artista. Hanno anche dovuto rivalutare i loro prodotti agli occhi di un normale cliente che aveva idee molto basilari sui diversi stili musicali. Ciò significava che personalizzare e restringere le categorie di ricerca a cinque generi facili di classico, tradizionale coreano, voce, banda e DJ era abbastanza per il cliente medio. In effetti, la maggior parte di coloro che hanno suonato in ufficio erano impiegati entry-level che avevano il compito di trovare artisti appropriati e "alla moda" per la festa di fine anno dell'azienda. Non solo avevano scarso interesse per un particolare artista, ma erano piuttosto sensibili al prezzo e avevano bisogno di un portafoglio semplice da presentare ai loro manager. Nonostante abbia lavorato così a lungo per perfezionare il proprio sito Web, la maggior parte delle richieste sono state ricevute sotto forma di lunghe e tortuose telefonate. Il telefono dell'ufficio bruciava incessantemente con persone che avevano un'idea generale di ciò che volevano ascoltare, ma avevano poche informazioni o interesse nella ricerca delle diverse bande stesse. Fu in queste numerose chiamate che scoprirono un modello di clienti.

Immagine da vibmusic.kr

Identificare ciò che i clienti vogliono davvero

Lo sviluppo e la fornitura di prodotti o servizi nel settore artistico e culturale è che nella maggior parte dei casi sono piuttosto indefinibili. Ogni gruppo o artista vanta un talento profondamente personale e unico che è quasi ingiusto classificare. Tuttavia, questo è esattamente ciò che rende l'industria così difficile da avvicinare per un estraneo, in quanto non esiste uno standard per stabilire se stanno facendo o meno delle scelte sicure. La musica pop è certificata dalle masse, quindi sicuramente deve essere sicuro mostrare ai tuoi amici. Presentare jazz al tuo capo e al tuo collega condiscendente è un'altra domanda del tutto. Dalle numerose telefonate, Vib ha scoperto che i potenziali clienti erano guidati dalle stesse motivazioni:

  • Porta a termine l'evento con successo (e fatti lodare dal capo!)
  • Termina rapidamente il processo di selezione e risolvi. Tempo è dell'essenza.
  • Prezzo accessibile (sto ottenendo più valore rispetto alla riproduzione di una registrazione su CD?)
  • Garanzia di qualità e rassicurazione da parte di Vib sul fatto che avevano un gusto appropriato nella musica.

In effetti, i clienti a volte divulgano le loro storie di vita sulla melodia dell'infanzia che sentono il ronzio della madre e chiedono artisti simili. Spesso avevano aspettative non realistiche derivanti esclusivamente dalla mancanza di conoscenza ed esperienza nel settore. Alcuni clienti citerebbero un evento generale e chiederebbero di essere abbinati a qualsiasi artista appropriato, o valuterebbero che una performance classica sarebbe buona per coinvolgere il pubblico per 2 ore. Altre volte, i clienti chiedevano un'orchestra con 4 persone o chiedevano cantanti d'opera per il compleanno dei loro figli senza rendersi conto che stavano essenzialmente cercando qualcuno che potesse venire a cantare filastrocche sul loro pianoforte di casa. In questo modo, il servizio clienti doveva essere esperto, competente ed emotivamente in sintonia per reinterpretare e curare le idee generali che fluttuavano sopra le loro teste. Nella loro nuova sezione FAQ, hanno affrontato tutte queste lacune di informazioni generali, oltre a rispondere in anticipo alle soluzioni a tutti i possibili modi in cui le cose potrebbero andare storte. Dopotutto, la maggior parte dei clienti voleva solo essere sicura di poter sospirare di sollievo quando calavano le tende. Il coinvolgimento diretto con i clienti ha permesso loro di identificare e adottare strategie che hanno costruito la loro credibilità e professionalità. La loro nuova pagina consente ai clienti di cercare in base ai limiti di pagamento e a due semplici stati d'animo: calmo o eccitante.

Distinguere il servizio

Vib vuole essere più di Tinder per i musicalmente inclini. Per portare il loro servizio al livello successivo, hanno creato opzioni di pacchetti di servizi per alleviare il cliente da ulteriori preoccupazioni. Comprendendo le esigenze dei clienti e il loro servizio, includono un'opzione in cui noleggiano anche apparecchiature musicali per la loro banda noleggiata senza doverle installare e trovarle attraverso una società secondaria. Ciò lo ha reso efficiente e molto più affidabile sia per gli artisti che per il pubblico. La maggior parte delle persone diffida dei costi nascosti nei pacchetti, tuttavia Vib si è assicurato di spiegare come e dove tutte le attrezzature sarebbero state adatte e necessarie, comprese le informazioni su costi aggiuntivi come la spedizione e la manodopera.

Inoltre, hanno adottato strategie di siti Web di aziende più grandi, in cui possono mettere tutti i loro attori interessanti in un paniere dove possono confrontarli facilmente, fianco a fianco. È stato un ulteriore elemento del sito Web che ha notevolmente potenziato gli utenti.

Sfide inevitabili: superare i limiti

Il settore delle piattaforme è considerato uno dei modelli di business più stimolanti per una startup, in quanto si basa fortemente su sciami di utenti attivi e devoti. Il tasso di commissione del 10% si stava dimostrando non molto redditizio e, man mano che la base di clienti cresceva, c'era una palese mancanza di curatori musicali che erano disposti a rispondere alle telefonate e a decifrare i bisogni ogni ora. Vib decise che era necessario un graduale perno, soprattutto spostandosi oltre la piattaforma per altre attività offline. Molti clienti erano appaltatori stagionali, che cercavano il sito Web per la cena di Natale annuale. È stata una buona opportunità per Vib di firmare contratti a lungo termine, ma significava anche che dovevano guardare più attivamente in bassa stagione. Gli artisti erano frustrati dall'inviare portafogli senza assicurarsi un concerto, e ancora di più essere ingaggiati per eseguire canzoni popolari con una minima possibilità di spremere in una canzone propria.

Vib ha deciso di cercare ispirazione in altri settori e tendenze e ha giustamente concluso che l'industria del caffè è ENORME in Corea del Sud. Bere caffè è andato oltre il fatto di ottenere il dosaggio giornaliero e di gran lunga oltre lo spazio di co-working guidato da Starbucks. Molti consumatori cercano un'esperienza unica, con caffè alla moda, estetici e che evocano le emozioni in forte domanda. Vib ha deciso di lanciarsi in quel mercato in linea con il suo obiettivo iniziale: colmare il divario tra la persona media e la sua interazione con la musica e l'arte nella sua quotidianità. Pertanto, stanno lavorando per costruire un caffè interattivo nella regione di Seongsu-dong, un hub per gli adulti per esplorare e sviluppare i loro hobby e interessi. Hanno anche in programma di includere uno studio di registrazione trasparente su uno dei piani in cui chiunque può entrare per registrare qualcosa o esibirsi su uno dei palchi. Ispirandosi alle esibizioni di Tiny Desk di NPR Music, sperano di aumentare il proprio seguito attraverso contenuti interattivi, professionali e coinvolgenti. Alla domanda su come intendono mantenere l'equilibrio morale tra onorare l'arte e farne un business, Vib ha ribadito che vogliono continuare a creare contenuti che avvicinino persone e artisti.

Una domanda che ho riguarda la sua strategia di marketing. Il CEO di Vib ha menzionato che si sono concentrati molto sul marketing Naver (un Google locale, si direbbe) e hanno pagato le parole pubblicitarie lì a 10 dollari a parola. Tuttavia, il sito Web è ancora una versione beta e non ha quasi nessuna presenza sui social media su Youtube o Facebook. Ho quasi derivato una foto da un gruppo preesistente di Vib Music pensando erroneamente che fossero loro. Per la quantità di enfasi che mettono sul loro sito Web, mi viene in mente la loro base di clienti di nicchia che sono soddisfatti del tradizionale servizio di telefonia. In effetti, questa potrebbe essere una buona cosa per loro perché chiunque stiano lavorando, possono servirli in modi più personalizzati.

Personalmente passo molto tempo online a guardare i musicisti di YouTube in attesa della loro grande pausa e mi sento affascinato dall'idea di socializzare con i creativi sorseggiando un caffè. Vib ha espresso il proprio rammarico per non aver iniziato prima e l'importanza di apprendere direttamente dai clienti in precedenza. Sono stato anche ispirato a vedere come nascono nuove idee dalle esperienze precedenti e come possono svilupparsi piani più grandi da un'unica passione. Penso che siano giusti nel concentrarsi sullo sviluppo di contenuti per la loro attività e non vedono l'ora di provarlo una volta acceso.

Tutte le opinioni sono personali e non riflettono le opinioni dell'azienda o dei suoi sponsor.