Come misurare il ROI per il marketing degli influencer B2B

Molte persone conoscono già il perché e il come influencer marketing. Ma per coinvolgere tutti nella tua azienda, probabilmente dovrai provare il ROI (Return on Investment). Bene, ecco come.

Marketing per influencer B2B

Mentre il 68% delle persone si affida a raccomandazioni di terzi nel prendere decisioni di acquisto, il marketing degli influencer sta ancora guadagnando terreno con i marketer B2B. Il potere di Tom Brady che dice ai suoi seguaci di instagram di 4m perché preferisce un Aston Martin è evidente nello spazio B2C. Tuttavia, alcune aziende hanno difficoltà a determinare in che modo il marketing degli influencer può aiutare i marchi B2B. Questo è probabilmente il motivo per cui solo l'11% delle aziende B2B in un rapporto 2017 di Future of Influencer Marketing aveva adottato il marketing degli influencer rispetto al 48% delle aziende B2C.

Eppure gli influenzatori B2B possono guidare di più

  • Promozione del marchio
  • Consapevolezza del marchio
  • Raggiungimento del pubblico
  • Conversioni di vendita

ROI di misurazione

Misurare efficacemente il ritorno sull'investimento degli influencer è una delle principali sfide di questo approccio di marketing di tendenza. Tuttavia, monitorando il tuo budget e confrontando i risultati della campagna influenzatore prima e dopo, l'azienda può ottenere preziose informazioni sul successo del programma influencer.

Quando si tratta di influencer marketing, le aziende devono pensare oltre le metriche tradizionali per determinare i risultati. Dopotutto, un influencer non influisce in genere sul tempo trascorso dai clienti sulla pagina (a meno che quell'influencer non abbia scritto un blog su quella pagina) e anche se hanno più click-through o visualizzazioni di pagina, si tratta spesso di metriche vanity.

Concentrati invece sugli obiettivi che un influencer potrebbe realisticamente raggiungere. Ad esempio, il piano potrebbe essere quello di guidare una campagna influencer:

  • Iscrizioni degli abbonati
  • Referenti
  • Download di contenuti con gate
  • Consapevolezza del marchio

Misurare la consapevolezza del marchio, ad esempio, rimane impegnativo. Tuttavia, puoi incorporare un pixel di tracciamento nella pagina del tuo influencer per vedere quale parte del tuo traffico proviene dal tuo influencer.

Usa Analytics

Dove puoi, usa gli strumenti analitici per misurare meglio i risultati. Ad esempio, l'impostazione di landing page e inviti all'azione specifici per la tua attività di influencer possono aiutarti a valutare la risposta a questi sforzi specifici.

Le aziende possono anche incorporare tracciamenti specifici nei link o fornire codici promozionali facilmente identificabili al pubblico dell'influencer per filtrare il traffico unico quando si segnala il successo della campagna.

Considera anche la necessità di metriche qualitative. Se lo scopo del programma influencer è cambiare la percezione del marchio o aumentare la quota di voce dell'azienda, anche le opinioni condivise e i commenti fatti sui social media (allora e ora) saranno importanti.

Confronta i costi

Un efficace programma di marketing per influencer richiederà tempo e risorse finanziarie. Budget per un piano che considera sia l'implementazione che la cura delle relazioni degli influencer.

Nel formulare l'argomento per l'influencer marketing, può anche valere la pena considerare potenziali perdite dal non avventurarsi in questo approccio. Considera i costi potenziali di:

  • Il tuo concorrente costruisce prima una relazione con un influencer chiave
  • Perdere potenziali clienti senza influenza
  • Il tuo pubblico attuale viene influenzato da un influencer per rivolgersi invece al concorrente

MediaPost riferisce che le aziende generano in media $ 6,50 per ogni $ 1 speso per il marketing degli influencer. Affinché la tua azienda ottenga un successo comparabile, stabilisci obiettivi chiari per il programma influencer e conosci quali misure metteranno in evidenza meglio il ROI del marchio rispetto a tali obiettivi concreti.