Come far succhiare meno il nuovo anno: procurati un cane

Come te, caro lettore, anche io ho sentito tutte le vecchie storie stanche sui poteri redentrici e curativi dei cani. Tuttavia, sono cresciuto con i gatti e ho avuto un gatto per tutta la mia vita adulta. La mia gatta, la signora Chrisses, era la mia consolazione nei momenti di tristezza, la mia migliore amica, la mia compagna costante, impastante e fusa. L'ho adorato e lei mi ha amato così tanto in cambio che ha rifiutato, categoricamente, di morire fino all'età di venticinque anni. Venticinque. Lei era magica.

Signora Chrisses

Sto onorando la signora Chrisses qui prima di dirti qualcosa che non avrei mai voluto che le sue piccole orecchie amorevoli sentissero. Se vuoi un attivatore per tutti i tuoi momenti pigri, prendi un gatto. Se vuoi una sfida che ti costringerà a uscire dal tuo guscio, apri un'intera comunità di persone che la pensano allo stesso modo e qualcuno che sarà entusiasta di vederti ogni giorno come un bambino è la mattina di Natale, prendi un cane .

Ora ciò che funziona per me potrebbe non funzionare per te e non voglio incoraggiare le persone ad adottare un cane di cui non possono preoccuparsi. Ci sono già troppi cani rifugiati, quindi per favore non adottare se non ti impegni.

Detto questo, se voglio sapere cosa mi fa davvero venire a una stretta approssimazione della sanità mentale ogni giorno, il suo nome è Mattie.

Mattie Warden 2009

Quando cammini con un cane, sei costretto alla consapevolezza. O vivi nel momento, o ti appiattisci in faccia. Mattie è un estrattore, una palla da 75 libbre di gioiosa energia dorata, che si sforza perennemente alla fine del guinzaglio per annusare un cespuglio, mangiare dell'erba particolarmente deliziosa, salutare un passante ignaro con una lingua sulla gamba o inseguire gli onnipresenti scoiattoli o il raro coniglio. Se non la guardo mentre camminiamo, se non rimango incatenato a ciò che sta annusando e vedendo, vengo colto di sorpresa e trascinato su un albero o fuori dalle mie scarpe.

Camminare la signorina Mattie dovrebbe essere un esercizio di ansia - cadrò, incontrerà un cane che non le piace, salterà su qualcuno, si alleggerirà sul prato di un odiatore di cani e inizierà a sollevare in modo odioso erba mentre mi lascia essere sorpreso mentre prendo la sua cacca?

Questo era il modo in cui mi avvicinavo alle nostre passeggiate fino a quando, un giorno, ho iniziato a guardare Mattie mentre camminavamo e un intero mondo si è aperto per me per la prima volta. Il suo mondo.

La guardavo con cautela, con l'intenzione solo di vedere in che modo si sarebbe lanciata in modo da poter regolare di conseguenza il mio equilibrio. Poi ho iniziato a guardare oltre di lei per vedere cosa stava guardando e sperimentare quello che stava vivendo. Un altro cane ha fatto pipì su quel filo d'erba? Era uno dei suoi amici cani o un cane sconosciuto? Quando si congela, naso in aria, c'è uno scoiattolo su un albero, un amico cane che sta per girare l'angolo o, a volte, arriva una vera tempesta?

Quando cammino per Mattie, entro nel suo mondo per circa un'ora e questo mi guarisce, lei mi guarisce, ogni volta.