Come tornare in pista

Conosci quella sensazione di essere nella zona? E che tutto vada bene?

  • Ti svegli presto ogni giorno per andare in palestra.
  • Scrivi 500 parole al giorno.
  • Effettua chiamate di prospezione quotidiane.
  • Fai un diario profondo e non saltare mai un giorno.
  • Non mangi cibo spazzatura.

E di conseguenza, tutto sta andando alla grande nella tua vita. Ogni persona produttiva è stata lì. Quando fai le cose che sai che dovresti fare, ti senti in controllo della tua vita.

Come dice Woody Allen, "L'ottanta percento del successo si sta manifestando". E tu ti presenti.

Ma all'improvviso succede qualcosa che interrompe il tuo slancio. Forse una battuta d'arresto inaspettata che confonde con la tua mente. O un viaggio internazionale che rovina le tue routine. Merda succede.

E ora, non puoi fare nulla di giusto. Ti svegli stanco. Non hai voglia di andare in palestra. Non vuoi lavorare. E ti dispiace per te stesso.

Anche suona familiare? Bene, mi è successo di recente dopo essere tornato da un viaggio di due settimane in Tailandia. Ecco come sono tornato in pista.

1. Non resistere

Quando tutto procede nel modo giusto, segui il flusso. Quando tutto non sta andando bene, stai cercando di andare contro di esso.

Sappiamo tutti che è inutile nuotare a monte. Quindi, invece di sentirti frustrato ed essere troppo duro con te stesso, rilassati.

È una perdita di tempo ed energia se si tenta di andare a monte.

Se sei improduttivo per un po ', non è la fine del mondo. Succede alle persone più produttive che conosco.

Quindi se ti senti improduttivo; approfittane! Prendi quel gelato. Dormi. Non allenarti. Rilassati un po. Prima di saperlo, vorrai tornare alle tue routine produttive. Essere improduttivi per troppo tempo fa schifo.

2. Ricrea il passato

Ho imparato che guardare indietro è buono solo per un motivo: imparare.

Se sei fuori strada, è il momento perfetto per guardare indietro.

Pensa a un momento in cui sei stato in un potente stato d'animo. Un tempo in cui tutto è andato bene.

E cerca di essere molto specifico. Ad esempio, ricordo che di recente ero seduto nel nostro nuovo ufficio, a parlare con i nostri contabili delle finanze. Avevo anche appena comprato un nuovo appartamento, mi allenavo ogni giorno, mi sentivo molto forte e le cose stavano andando bene. Mi sono sentito bene.

Guarda il tuo passato e cerca di ricordare qualcosa di simile. Può essere qualsiasi cosa. Il giorno in cui è nato tuo figlio, quando hai ottenuto la tua laurea, un aumento, una nuova auto o hai chiesto al tuo coniuge di sposarti, ecc.

Ora siediti e immagina vividamente quel momento. Cosa indossavi, quale profumo avevi, qual era il tuo linguaggio del corpo? Cerca di essere il più specifico possibile.

Se lo fai più volte al giorno, noterai che inizi a sentirti di nuovo così.

Sentirsi bene è tutto nella nostra mente. In un istante e senza una ragione specifica, puoi passare da triste a felice e da timido a potente.

Hai il potere di controllare la tua mente. Quindi perché non usarlo?

3. Concentrarsi sullo sforzo, non sui risultati

"A volte, le cose potrebbero non andare per il verso giusto, ma lo sforzo dovrebbe essere lì ogni singola notte." Ha detto Michael Jordan a giocare a basket professionale.

L'NBA è una delle competizioni più lunghe del mondo. La loro stagione regolare dura sei mesi e 82 partite. Questo esclude i playoff.

E nel basket molti fattori diversi influenzano il risultato di una partita. Il tuo miglior giocatore può ottenere due falli veloci nei primi minuti e non vedere alcun tempo di gioco fino alla fine del secondo quarto. Gli arbitri potrebbero perdere alcune chiamate. Lo chiami.

Le squadre NBA, indipendentemente da quanto siano brave, perderanno più partite durante una stagione. Ed è facile permettere che una perdita ti trascini in una spirale negativa. Ecco perché molte squadre che perdono, continuano a perdere.

Come il leggendario allenatore di calcio, Vince Lombardi ha dichiarato: “Vincere è un'abitudine. Sfortunatamente, così sta perdendo. "

Mi piace quella mentalità. E vinci concentrandoti sui tuoi sforzi, come ha detto Michael Jordan.

Ma quando sei in una carreggiata, è facile concentrarsi sui risultati. Potresti aumentare di peso, perdere denaro e non ottenere i risultati che desideri sul lavoro, ma non devi mai dimenticare una cosa: tornerai.

Ma ciò richiede che ci concentriamo sui nostri sforzi. Questa è l'unica cosa che ci riporta indietro. I risultati seguiranno automaticamente.

4. Pianifica i tuoi giorni meticolosamente

"Cosa dovrei fare dopo?" È ciò che non dovresti mai pensare a te stesso.

Quando pianifichi le tue giornate, sai cosa devi fare. Ed è molto semplice:

  1. Guarda i tuoi obiettivi (se non hai obiettivi, inventali)
  2. Pensa a quali attività quotidiane devi fare per raggiungerle
  3. Pianifica quelle attività sul tuo calendario
  4. Pianifica anche il tempo per la famiglia, gli amici, il relax, la lettura, ecc.

Se pensi che le persone ti chiameranno un maniaco del controllo, non preoccuparti. Ho anche incontrato persone che affermano di avere calendari vuoti. Sono pieni di merda. Ogni persona felice e benestante dedica tempo alle sue massime priorità.

Non importa se usano la propria mente per farlo o il loro calendario.

Ciò che conta è che dobbiamo svolgere le attività che ci avvicinano ai nostri obiettivi. Puoi avere tutti i piani e gli obiettivi del mondo, ma se non sai come farli accadere, ti perdi.

Dwight Eisenhower lo disse perfettamente:

“I piani non sono niente; la pianificazione è tutto ".

Questo mi ricorda che devo continuare la mia giornata. Avevo programmato l'ultima ora per scrivere questo articolo. Ora che ho finito, devo passare alla cosa successiva.

Qual è il prossimo per te? Non lo so? Che ne dici di fare una pianificazione?

Originariamente pubblicato su DariusForoux.com