Come essere presenti e vincere alla vita

Presenza - l'arte di avere la mente e il corpo nello stesso posto allo stesso tempo.

Ricordi i giorni prima dei telefoni cellulari? Li guardo spesso con affetto. Ricordo vividamente di essere rimasto in una cabina telefonica, incidere un messaggio sul vetro ("Per divertirti, chiama Gary ..."), e in realtà ascoltare la persona dall'altra parte della linea. Non scorrere su Instagram mentre l'altra persona parlava. Non fare selfie mentre pronunci risposte in scatola. ASCOLTANDO. Naturalmente, le cabine telefoniche avevano i loro svantaggi, cioè l'incertezza sul fatto che il telefono premuto contro la guancia avesse recentemente trascorso del tempo in pantaloni di un senzatetto. Ah, i bei vecchi tempi.

Poi sono arrivati ​​i telefoni cellulari. Non più limitato alle cabine telefoniche, le persone potevano parlare in movimento. "Che cosa stai facendo?" È diventato il saluto standard - un riconoscimento implicito che entrambe le parti continueranno a impegnarsi in altre attività durante la chat.

Poi arrivarono i social media. Con la condivisione di alcune foto poste e filtrate, potremmo fingere di essere intelligenti, belli e di successo ... il tutto pur non essendo una delle precedenti. #la vita è bella

Qual'è il prossimo? Un'app che consente agli utenti di condividere pensieri casuali con 140 caratteri o meno? Nah ... che non avrebbe mai funzionato.

Comunque, abbastanza sconclusionato. Il punto è questo: non siamo più presenti nella nostra vita quotidiana. Che si tratti di andare in metropolitana, di camminare per strada, di salire in ascensore o di allenarsi in palestra, spesso ci concentriamo su cose diverse da quelle che stiamo facendo al momento. Ci diciamo che questo non è un grosso problema, che questi momenti non contano. Dopotutto, chi vuole essere presente mentre è stipato in una affollata metropolitana di New York alle 8 di mattina di lunedì mattina? Chi oltre a me, cioè. Vedi, vado solo nudo in metropolitana, quindi mi godo il contatto ravvicinato.

Uno dei motivi per cui la presenza è così importante è perché il suo contrario, la mancanza di mente, si traduce in opportunità mancate. Mi è successo proprio la scorsa settimana mentre stavo realizzando uno schizzo a Los Angeles (scrivo e realizzo brevi schizzi, perché ... beh, perché no? Vuoi vederlo? Segui @garyscetbon, piccola). Quindi eccomi lì, concentrato sulla mia scena imminente, totalmente inconsapevole di ciò che mi circonda, quando chi passa?

Kevin Hart.

Seguito da Usher.

Non ci potevo credere. Chi è il prossimo, ho pensato, Michael Jackson?

E no, non soffro della sindrome di adorazione di celebrità. Sì, è una cosa.

Ad ogni modo, ero così concentrato sulla scena imminente che notai a malapena la presenza di queste due megastar a pochi passi da me. Riesci a immaginare l'impatto che un'apparizione di una di queste celebrità nel mio schizzo avrebbe avuto sul suo successo? Certo, è improbabile che uno dei due avrebbe accettato. Ma vorrei aver avuto almeno la presenza della mente in quel momento per chiedere a Kev-Money o U-Dog di apparire nello schizzo. Sì, ho dato loro dei soprannomi. Non giudicarmi.

Se fossi stato abbastanza presente da chiedere loro di unirsi a me in quella che è chiaramente un'opera di genio comico (questo è un articolo sulla presenza, non sulla modestia), la cosa peggiore che avrebbero potuto dire era "no". Beh, suppongo che potrebbero ho riso di me e mi hanno fatto piangere, ma non siamo eccessivamente negativi ...

Questo ci porta a un'altra lezione: se non agisci, non capisci. Niente ci arriva senza azione. Quando si presenta l'opportunità di agire, SEIZE IT. Ricorda, la cosa peggiore che può succedere è che le cose non funzionino. Nessun problema. Alzati e riprova.

Quindi, per riassumere:

  1. Agire;
  2. Essere presenti;
  3. E ricorda, la presenza è un'abilità su cui possiamo migliorare. Ecco come:

Respirare

La presenza inizia con il respiro. Concentrati sul respiro per calmare la mente. Ricorda, il respiro ci mantiene in vita ... insieme ai pancake. Molti pancakes.

Concentrati sul tuo corpo

Per ancorarti al presente, concentrati sulle parti del tuo corpo individualmente: le dita dei piedi, la mano destra, la spalla sinistra, ecc. Come si sentono i tuoi vestiti sulla pelle? Liscio? Ruvido? Al momento ci sono così tante cose di cui non siamo a conoscenza. Concentrati sul tuo corpo e seguirà la presenza (per ulteriori suggerimenti su come migliorare la concentrazione, dai un'occhiata a questo).

Sii flessibile con le tue aspettative

Consenti alla vita di svolgersi naturalmente. Osserva i tuoi risultati, ma non giudicarli. Accetta e abbraccia la realtà.

Non concentrarti su te stesso

Occasionalmente sposta la tua attenzione da te stesso al mondo che ti circonda. Ascolta gli altri quando parlano. Ascolta la musica alla radio. Ogni momento della vita è prezioso e fugace. Prenditi il ​​tempo per amarlo.

Notare l'insolito

Prendi nota della stranezza della vita quotidiana. La vita è molto meno banale di quanto potremmo credere se ci prendessimo solo il tempo per esaminarla da vicino. Ad esempio, trovo gli spazzolini da denti estremamente divertenti. È strano? E qual è il problema con i cuscini? Non parliamo nemmeno del tuo naso. Voglio dire, letteralmente, comunque. Trovo il tuo naso abbastanza strano.

Usa i tuoi sensi

Esplora i tuoi sensi. Divertiti con loro. I nostri sensi creano la nostra realtà, quindi sperimentali.

Disegna analogie

Il confronto di cose ci costringe a concentrarci su piccoli dettagli che altrimenti non avremmo mai notato. Ad esempio, hai mai notato che la maniglia di una tazza di caffè sembra un cuore tagliato a metà? Seriamente, prova questo esercizio. Promuove la creatività e ci obbliga a essere presenti.

La presenza porta molti vantaggi. Fiducia. Consapevolezza. Creatività. Resilienza. Chiarezza. Vita.

Lascia un commento e condividi la tua esperienza!

Godere.