Come evitare 10 errori che distruggeranno la tua attività

Foto di Ken Treloar su Unsplash

Sei in affari.

Forse sei un imprenditore nuovo nel gioco.

O forse una piccola impresa che ha appena fatto il grande passo e ha assunto il tuo primo membro del team.

O un gruppo di persone di talento che hanno deciso di prendere le tue abilità fantastiche e prendere il controllo del tuo destino piuttosto che lavorare per l'uomo (o la donna).

Il filo conduttore che condividi è che sei tutto esperto e specialista nel campo che hai scelto. Sei appassionato di ciò che fai e lo fai con abilità e integrità. L'altro tratto che potresti condividere è che non sei (ancora) così esperto nel gestire il lato commerciale delle cose.

Allora perché questo importa?

È importante perché se non conosci le regole del gioco - come ottenere più clienti, come gestire il flusso di cassa, come fissare obiettivi chiari ed eseguire un piano per arrivarci - le tue probabilità di fallimento aumenteranno in modo esponenziale.

Non per la qualità del tuo prodotto, o perché non hai una grande idea, ma perché o non sai dove trovare le informazioni giuste (e sei troppo imbarazzato per chiedere) o semplicemente non sai cosa non sai ...

Quindi diamo un'occhiata ad alcuni degli errori più comuni commessi dagli imprenditori, indipendentemente dal settore, dal servizio o dal settore in cui si trovano:

1. Non hai un obiettivo chiaro o un piano per arrivarci.

2. Non tieni traccia o misura i tuoi risultati.

3. Non capisci i tuoi numeri.

4. Non sei chiarissimo su cosa stai vendendo, a chi lo stai vendendo o se il tuo mercato vuole anche quello che hai.

5. Proclamate e non testate il vostro prodotto / servizio con persone reali per ottenere un feedback onesto e immediato.

6. Pensi di non aver bisogno di vendere. Non sei in vendita. La vendita è cattiva.

7. Sei così preso dal lavoro a portata di mano che non inoltri il piano per ottenere il prossimo cliente e quello successivo.

8. Pensi di poter fare tutto da solo.

9. Spendi soldi (per cose sbagliate) prima di fare soldi.

10. Non spendi soldi (per le cose giuste) in modo da poter fare soldi.

Álvaro Serrano su Unsplash

Prima di lanciarci in alcune idee e soluzioni per te, devi capirlo. Sebbene semplice sotto alcuni aspetti, c'è molto da fare per ottenere correttamente i puntatori di seguito e poi incorporarli.

Non mentirò - prenderanno impegno, concentrazione e sforzo da parte tua per realizzarli. Quando riuscirai a capire bene questi fondamenti, il vantaggio sarà esponenziale.

1. Non hai un obiettivo chiaro o un piano per arrivarci

In realtà, questo dovrebbe essere due titoli: come stabilire un obiettivo e poi come sviluppare una tabella di marcia da eseguire su tale obiettivo. Entrambi sono ugualmente critici.

Se non sai a cosa stai andando incontro, come fai a sapere quando ci arrivi?

  • Sii chiaro su cosa stai sparando. Sii specifico. Avere un lasso di tempo chiaro per quando si desidera raggiungerlo e sapere quale sarà il successo quando ci si arriva.
  • Dopo averlo annotato, esegui il reverse engineering. Se vuoi avere 1.000 nuovi clienti entro la fine dell'anno, quali sono le cose che devi fare per raggiungere questo obiettivo?
  • Abbattilo. Di tutte le cose che potresti fare per raggiungere questo obiettivo - quali sono le più importanti? Quale avrà il maggiore impatto? Non puoi fare tutto, quindi consulta l'elenco che hai generato e considera davvero quali ti attireranno quei 1.000 nuovi clienti (suggerimento: non progetterà un nuovo logo). Evita di essere sopraffatto rompendo questi obiettivi in ​​blocchi di dimensioni ridotte: cosa farai questa settimana, poi la prossima, per raggiungere il tuo obiettivo finale?
  • Preparati ad evolversi. Non pensare alla strategia e agli obiettivi come statici. Cambieranno e si evolveranno come il tuo pensiero. Più testerai il tuo prodotto o servizio nel mondo reale, maggiori saranno le probabilità di apportare modifiche. Questa è una linea sottile però - non essere rigido e inflessibile, ma allo stesso modo, non considerarlo come un significato che dovresti seguire ogni tangente e dimenticare ciò a cui stai mirando. Sii flessibile e aperto all'evoluzione e fallo in modo proattivo e deliberato. Sii flessibile, non reattivo.
  • Sbarazzati del rumore. Più diventerai chiaro sul tuo perché - meno probabilità avrai di soccombere alle centinaia di distrazioni che ti circonderanno. Ecco perché avere un obiettivo chiaro, con tempistiche e misure + essere totalmente chiari su ciò che ti guida e ciò che è importante, è fondamentale.

2. Non tieni traccia o misura i tuoi risultati

Ciò che viene misurato, viene fatto. Sia che stiamo parlando di nuove vendite, incontri con i clienti, progressi rispetto agli obiettivi di fitness o qualsiasi altra cosa tu voglia migliorare, devi tenere traccia di dove hai iniziato, sapere dove stai andando e cosa stai facendo ogni giorno per fare quella una realtà.

  • Inizia con la tua realtà attuale. Qual è la tua linea di base? Questo è ciò su cui misuri i progressi.
  • Fai riferimento agli obiettivi che ti sei prefissato: come misurerai i tuoi progressi?
  • Rendilo visivo e da qualche parte puoi vederlo e aggiornarlo quotidianamente, settimanalmente o mensilmente, qualunque cosa funzioni per te.
  • Tracciando la tua attività, vedrai come stai trascorrendo il tuo tempo e se è efficace. Vedi questo come positivo. Se non hai aumentato il numero dei tuoi clienti, ovviamente devi cambiare ciò che stai facendo, meglio ora che tra un anno. Se hai progredito, celebra la vittoria!

3. Non capisci i tuoi numeri

Adesso lo sento. "I numeri non fanno per te". Non buono abbastanza. Anche se hai un commercialista o qualcuno che ti aiuti in questo, devi capire la tua attività. Se non guardi mai al "quadro generale", potresti svegliarti un giorno e non avere soldi per pagare le bollette o il personale. Per non parlare di te stesso. Quindi non importa quanto sei fantastico in quello che fai.

Mentre ogni azienda è diversa, ci sono alcuni numeri comuni che dovresti conoscere e tenere traccia di - qui sono solo alcuni di quelli chiave:

  • Qual è il tuo profitto? È positivo o stai perdendo soldi? Qual è la tendenza?
  • Che aspetto ha il tuo flusso di cassa? È positivo? È abbastanza? Sai anche di cosa si tratta?
  • Quanto costa gestire la tua attività? Intendo tutto. In dettaglio. Stai spendendo più di quello che stai facendo? Stai facendo qualcosa?
  • Sai quali fatture in sospeso hai? Sembra folle, ma molte aziende hanno grandi somme di denaro dovute a loro per il lavoro svolto. Se sei tu, identifica il motivo. Sei povero a inviare fatture o addebitare in anticipo? Sei imbarazzato per inseguire i clienti che non hanno pagato?
  • Identifica il miglior cliente per te. E per migliore intendo il più redditizio. Qui è dove devi capire quanto ti costa produrre il tuo prodotto o servizio. A volte i lavori che apparentemente pagano di più possono anche comportare tutta una serie di costi aggiuntivi, sia che si tratti di tempo e fatica o qualcos'altro.
  • Il tuo modello di business è sostenibile? Sarai in grado di ridimensionarlo? Può fare soldi senza di te?
  • Esamina le tendenze, non solo un numero in isolamento. Questo ti darà una vera indicazione del rendimento della tua attività.

Pensi che siano molte domande? Devi inchiodare questi più un po 'di più.

Se il tuo commercialista lo sa e non lo sai, non è ancora abbastanza buono. Fai affidamento al 100% su un'altra persona per parlarti della linfa vitale della tua attività.

Se lo sai, in numeri approssimativi, o devi indovinare? Non conosci i tuoi numeri.

In conclusione: non devi fare i conti da solo, ma devi capire la tua attività e le tendenze chiave. Controlla questi numeri almeno una volta al mese, anche se ti siedi con il tuo commercialista per una riunione mensile. Fidati di me, varrà ogni centesimo e più.

4. Non sei chiarissimo su cosa stai vendendo, a chi lo stai vendendo o se il tuo mercato vuole anche quello che hai.

Solo perché hai un'idea, non significa che qualcuno pagherà per questo. Vago o generico non venderà. Solo qualcosa che soddisfa un bisogno o risolve un problema o soddisfa un desiderio, potenzialmente venderà.

  • Sii chiaro al 100% su chi stai vendendo. La tua nicchia si evolverà nel tempo. Ma devi iniziare con un chiaro cliente in mente, non "venderò a chiunque comprerà!". Ciò comporterà un prodotto o servizio generico che non entusiasmerà nessuno.
  • Che problema stai risolvendo? Per il punto sopra. Sii molto chiaro su quale valore aggiungerai a un potenziale cliente.
  • Hai testato la tua idea nella vita reale? Stai facendo ipotesi sul tuo mercato o sai esattamente cosa stanno cercando?

5. Proclamate e non testate il vostro prodotto / servizio con persone reali per ottenere un feedback onesto e immediato.

Nelle parole di Seth Godin - "spedisci e ricevi feedback".

  • Questo significa che devi consegnare qualcosa. Smetti di procrastinare e prendi qualcosa da testare. Non intendo dire chuck qualsiasi cosa là fuori - assicurarsi che sia di qualità, abbia uno scopo, sia mirato a risolvere un problema e aggiungere valore. Ma c'è una grande differenza tra fare il salto terrificante per ottenere feedback sulla vita reale [vende, pagherà la gente, farà clic o seguirà o raccomanderà] e perfezionerà all'infinito, ma mai spedendo.
  • La perfezione non pagherà le bollette.

6. Pensi di non aver bisogno di vendere. Non sei in vendita. La vendita è cattiva.

Ecco il notiziario. Chiunque tu sia, qualunque cosa tu faccia, stai vendendo, che tu lo sappia o no. Se non lo stai facendo deliberatamente e trattando le vendite come un'abilità che deve essere sviluppata e affinata, probabilmente ti farà più male che bene.

  • Fatti un grande favore e dimentica ogni preconcetto negativo delle vendite che hai. Fatto bene, la vendita non ha nulla a che fare con le tattiche e il "prodotto fustigatore". Non si tratta di offerte speciali, sconti o noiose diapositive powerpoint.
  • L'arte di vendere riguarda l'essere un ascoltatore e un comunicatore esperto. Preoccuparsi per il tuo cliente. Volendo aggiungere un valore genuino. Conoscere quali sono le tue abilità uniche e come applicarle in modo da favorire gli altri. Comprendere il tuo mercato a un livello profondo. E poi mettendolo là fuori.
  • Più a lungo ti siedi e pensi di non essere in vendita, più opportunità ti passeranno, perché potresti essere la persona più fantastica del mondo in qualsiasi cosa tu faccia, ma come potrei saperlo?
  • Non posso insegnarti come essere bravo in questo in un articolo. Quello che posso incoraggiarti a fare è cambiare il tuo modo di pensare alle vendite. Pensa a un'occasione in cui hai avuto un'esperienza straordinaria acquistando o facendo qualcosa. Che si tratti di un caffè nel tuo bar locale, una sessione di coaching, un nuovo prodotto. Pensa a ciò che ti ha fatto acquistare e al motivo per cui ti sei sentito come se avessi fatto un ottimo affare. La cosa che ti fa dire a tutti i tuoi amici. Queste sono le vendite.

Smetti di scherzare sul fatto che non hai bisogno di questa abilità. Inizia a considerare come potresti investire nello sviluppo di questa abilità per te stesso.

7. Sei così preso dal lavoro a portata di mano che non inoltri il piano per ottenere il prossimo cliente e quello successivo.

  • Non perderti nel progetto che stai consegnando ora nella misura in cui non stai pensando a dove verrà il prossimo cliente. Devi lanciare ORA per il prossimo cliente. Non quando il telefono ha smesso di squillare.
  • Fare riferimento al punto precedente sulle vendite. Devi vendere, lanciare, sviluppare affari, come vuoi chiamarlo. Se questo è qualcosa in cui non ti fidi davvero, allora riconosci che devi sviluppare l'abilità e affrontarla in modo proattivo. Il che ci porta al punto successivo.

8. Pensi di poter fare tutto da solo.

  • Non puoi sapere tutto. Non puoi fare tutto. Devi circondarti di un team di persone che aumenteranno i tuoi sforzi.
  • Una delle mie amiche è un'incredibile personal trainer con un business di grande successo. È appassionata, è abile, investe un'enorme quantità di denaro e tempo nella padronanza della sua arte. Crede al 100% di non poter essere il suo allenatore. Non puoi essere il tuo allenatore. Hai bisogno di persone di cui ti fidi come parte del tuo team, per darti prospettiva e obiettività e talvolta anche abilità tecniche.
  • Se trovi gli esperti giusti, non proveranno ad assumere la tua visione. Vorranno potenziare il tuo successo. Cerchi e investi il ​​tempo per trovare gli esperti giusti per te.
  • Mai e poi mai pensare che ottenere un esperto o esternalizzare una funzione significhi che non è necessario capire cosa stanno facendo e come avrà un impatto sulla tua attività. Investi il ​​tempo per ottenere persone di qualità, lascia che facciano il lavoro per cui le hai assunte, ma non dimenticare mai che rappresentano il tuo marchio e la tua cultura e che devi sapere cosa sta succedendo nella tua attività.

8. Spendi soldi (per cose sbagliate) prima di fare soldi.

Un buon esempio qui è quello di non ossessionare il design del logo giusto prima ancora di avere un prodotto o un'idea che puoi vendere.

  • Trascorrere tempo e denaro su loghi, biglietti da visita e siti Web è fantastico. Ma se hai appena iniziato, probabilmente stai spendendo soldi che non hai. Nessuna di queste cose ti aiuterà a fare il duro lavoro di definire il tuo mercato di riferimento, la tua proposta di valore, consegnare il prodotto e ottenere feedback. Queste cose ti faranno guadagnare soldi, sono difficili. Più difficile che progettare il tuo logo. Ma il tuo logo non ti porterà clienti.
  • Metti alla prova le tue idee e trova il tuo primo cliente prima di investire un sacco di soldi - se scopri che nessuno pagherà per la tua idea, allora evolvila presto, piuttosto che quando hai ipotecato la tua casa.

10. Non spendi soldi (per le cose giuste) in modo da poter fare soldi.

Ciò può sembrare una contraddizione al punto precedente. Ma non lo è.

  • C'è una grande differenza tra spendere soldi in anticipo in cose superficiali che sono facili e investire denaro in cose difficili che ti faranno avere successo.
  • Investi nel coaching. Apprendimento. Migliorare la padronanza delle tue abilità.
  • Investi il ​​tempo e gli sforzi per circondarti di persone che hanno più successo di te.
  • Investi nel provare qualcosa, pubblicarlo e ottenere feedback.

Queste sono tutte cose difficili, perché ti sfideranno e ti porteranno fuori dalla tua zona di comfort. Ma l'ironia è che se non investi in te stesso, in pratica stai dicendo al tuo subconscio che non vale il tempo o i soldi per migliorare. Che quando diventi grande avrai tempo e denaro per investire in te stesso. Bene, lascia che te lo dica: non succede mai. Senza investire in te stesso, nelle tue abilità uniche, nel tuo marchio, nella tua salute, nelle competenze e nell'esperienza degli altri, non diventerai mai grande.

Se ti è piaciuto questo articolo e desideri ulteriori approfondimenti e suggerimenti su leadership, affari e creazione di un ambiente in cui i talenti possano brillare, per favore applaudi per me e seguimi su Medium.com!