credito: Cherie Cullen (US Army / DOD)

Come porre domande migliori

E diventa più intelligente ed efficace nel processo

Il modo migliore per diventare più intelligenti è porre domande, molte. Quando facciamo domande, ci apriamo alla raccolta di ulteriori informazioni, informazioni che altrimenti non avremmo necessariamente ottenuto. Ciò è in gran parte dovuto al fatto che quando facciamo domande - se lo facciamo nel modo giusto - stiamo ammettendo che non lo sappiamo, e stiamo eliminando la parzialità e la pretesa sull'argomento della domanda che normalmente portiamo.

Sfortunatamente, non facciamo domande correttamente. Il più delle volte, quando facciamo domande, non ci stiamo davvero aprendo alle risposte. Spesso, facciamo domande con un'idea di ciò che pensiamo sia la risposta, o di ciò che vorremmo che fosse la risposta. Le nostre domande, quindi, finiscono per essere più uno strumento per guidare le conversazioni e le indagini verso una conclusione che già favoriamo. Ma quando le domande lo fanno, abbiamo effettivamente attenuato la potenza delle domande: diventano molto meno potenti. Finiamo per sbagliarci, o semplicemente rinunciare al nostro tempo perché non ci preoccupiamo di imparare nulla.

Non è davvero colpa nostra. Tendiamo a porre domande con l'obiettivo di ottenere risposte e ottenere risposte immediatamente. Non è diverso dalle molte cose che facciamo ogni giorno in cui cerchiamo gratificazione istantanea. Ma come qualsiasi altra cosa, le cose buone non accadono all'istante, ci vuole tempo, ci vuole pazienza e spesso ci vuole più lavoro delle cose istantanee.

Come porre domande in modo più efficace

Quindi ecco un suggerimento che mi sono imbattuto in per aiutare a porre domande più efficaci. È semplice, ma non è affatto facile.

Poni una domanda con l'intento di porre almeno una nuova domanda di follow-up in base alla risposta che ricevi.

Quando fai una domanda e qualcuno ti dà una risposta, avrai spesso l'impulso di accettare la risposta, annotarla e andare avanti. Resistere a questo impulso. Resistilo perché più la situazione è professionale o alta, meno è probabile che la persona che risponde alla tua domanda ti dia tutta la verità all'inizio. Non sempre le persone stanno cercando di nascondere le cose, più spesso è perché stanno rispondendo a sorpresa; non hanno pensato a una risposta. Non sono stati invitati a fornire tutte le informazioni o hanno chiarito ciò che è importante.

Quindi, per far funzionare le domande in modo più efficace, prova questo: prendi in considerazione la risposta alla domanda e prova per qualche secondo a formulare una domanda di follow-up. Ecco alcuni semplici esempi di domande di follow-up generali che è possibile ottimizzare, a seconda della situazione.

  • Cosa te lo fa pensare? Questo è un ottimo seguito perché rende molto più semplice filtrare pettegolezzi e speculazioni. C'è un famoso motto nella C-suite che recita: "In God we trust. Tutti gli altri, porta i dati. "
  • Dove l'hai sentito? / Da chi l'hai sentito? Quasi tutti commettono l'errore di prendere quelle che sono essenzialmente voci e di accettarle al valore nominale. Le domande su dove la persona ha sentito qualcosa possono far sì che entrambi prendiate un minuto per esaminare la fonte delle informazioni trasmesse come qualcosa di simile al fatto.
  • Potresti spiegare cosa intendi con questo? (meglio per brevi espressioni di opinione) Io, proprio come molte persone, spesso dirò qualcosa che suona bene nella mia testa, ma dopo l'esame è un po 'vago. Non commettere l'errore di presumere che puoi legare le estremità libere del relatore tracciando le tue conclusioni. Invitali a spiegare cosa significano; farli rendere il vago più preciso. Raramente può essere una brutta cosa.
  • No, non ne ho familiarità (persona / teoria / evento / ecc.), Potresti compilarmi? Senti, tutti noi vogliamo apparire intelligenti, e spesso un modo per farlo è essere caritatevoli con noi stessi nelle cose che conosciamo. A volte superiamo (come è successo in questa fantastica clip di Jimmy Kimmel) e facciamo finta di sapere cose che ovviamente non facciamo - per salvare la faccia. Fare questo è un modo infallibile per perdere qualcosa nella traduzione. Err dal punto di vista sembra che tu sappia meno di te quando cerchi di ottenere informazioni da qualcuno. Può aiutarti ottenendo maggiori informazioni là fuori e aiutandoti a stabilire connessioni nella tua rete mentale molto meglio.

Le domande sono come un'arma a lama. Se affilati e usati correttamente, sono estremamente precisi ed efficaci. Quando sono noiosi e confusi, sono inutili e probabilmente dannosi per l'utente.

Vai avanti con domande migliori e chiedi di non ottenere una risposta rapida, ma di porre ancora più domande. La differenza nel tuo livello di comprensione potrebbe stupirti.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Prendi in considerazione l'iscrizione a Woolgathering, la mia newsletter settimanale. Via e-mail a settimana; nessuno spamming nessuna presentazione di vendita.