Come il favoritismo sta uccidendo la tua produttività

Giocare ai favoriti è uccidere la produttività della tua azienda.

In questo articolo, farò:

  1. dirti come giocare ai favoriti sta spazzando via la produttività di una buona fetta della tua forza lavoro;
  2. mostrarti che giocare ai preferiti è totalmente naturale;
  3. distinguere tra ragioni buone e non buone per avere favoriti; e
  4. darti consigli pratici per limitare il danno che il tuo favoritismo infligge alla tua azienda.

I dipendenti ad alte prestazioni sono il sangue vitale di una startup. Quindi, elargisci le tue stelle con lode, accesso e compiti impegnativi. Va bene ... vero?

In realtà no. Non va affatto bene.

Se stai cercando di avviare la tua attività, hai bisogno che tutti sparino su tutti i cilindri.

Giocare ai favoriti potrebbe essere positivo per i giocatori A, ma relegherà rapidamente tutti gli altri in panchina. Ciò innesca una profezia che si autoavvera in cui i non favoriti vivono delle tue basse aspettative. Ciò aggrava la tua produttività già irregolare.

E se ti consoli che almeno stai attirando la tua attenzione sulle persone giuste, non illuderti. Essere il tuo preferito non è nemmeno un unicorno e arcobaleni.

Probabilmente stai offrendo ai tuoi preferiti una quota ingiusta del carico di lavoro e un percorso rapido verso il burnout. Hai anche guadagnato loro l'ira dei loro colleghi e creato una certa sfiducia che rallenterà tutto. Questo sta soffocando anche la tua produttività.

Giocare ai preferiti è dannoso per la produttività e dannoso per i dipendenti. L'unico problema è che è totalmente naturale.

Fai attenzione ai tuoi preferiti

È del tutto normale avere favoriti. Sei umano e sei cablato per formare legami più forti con alcune persone che altre. E ci sono ottime ragioni per cui ti impegni a rispettare e contare su qualcuno. Riconosci questi preferiti?

1. La persona che consegna sempre

È naturale per te essere di parte nei confronti di qualcuno che svolge il lavoro. Lo dici una volta e sai che è tutto ciò che ci vorrà. Nel ritmo frenetico di una startup, è un tale sollievo sapere che ci sarà qualcun altro, a volte nelle ore piccole, fino a quando il lavoro non sarà finito.

2. Quello che non fa teatro

Troppo spesso come manager trascorri il tuo tempo a arbitrare disaccordi come un genitore che spezza una rivalità tra fratelli. Quando un membro del team ha l'intelligenza emotiva per gestire le proprie relazioni, vorresti poterle clonare!

3. La persona che prende l'iniziativa

Che sogno ... la persona che viene da te e dice "abbiamo avuto un reclamo da parte del cliente" e nello stesso respiro ti mostra una bozza di un'email che ha creato in risposta. Sì!! Grazie! Grazie per far rotolare la palla; fa risparmiare così tanto tempo.

4. La persona che ha buon senso

Anche se è bello avere un dipendente che prende l'iniziativa, è altrettanto liberatorio quando la persona sa istintivamente dove devono coinvolgerti. Non hai bisogno di occhi nella parte posteriore della testa perché hai la sicurezza di sapere che la persona verrà da te se dovessi essere coinvolto.

Quando favorisci qualcuno per motivi legittimi, crea il link in modo che altri possano imparare da esso.

Allo stesso tempo, è molto importante essere alla ricerca di motivi meno legittimi per cui potresti mostrare favoritismo verso un dipendente rispetto a un altro. Queste sono le forme mortali del favoritismo di cui devi stare in guardia.

1. La persona è un amico personale

Trascorri più tempo con i tuoi colleghi che con la tua famiglia, quindi non è strano o indesiderabile fare amicizie sul lavoro. È un problema se hai uno standard diverso per le persone con cui sei amico.

2. La persona che è proprio come te

La scienza ci dice che tendiamo ad essere di parte nei confronti di persone che sono come noi. O sono come te adesso o ti ricordano te stesso al loro palcoscenico. Queste somiglianze possono renderti più empatico, il che è ingiusto nei confronti di quelli senza quel vantaggio.

Non otterrai mai il beneficio della diversità se favorisci le persone come te.

3. La persona detiene il potere su di te

A volte gestisci una persona che ha un peso significativo che non hai. Forse ha rapporti con i membri del tuo consiglio di amministrazione, o forse è una centrale elettrica con le persone chiave del settore.

È allettante dare un passaggio gratuito a qualcuno che ha influenza perché fare altrimenti invita solo seccature. Anche se hanno connessioni con persone potenti, devi comunque gestirle in modo equo.

4. La persona che ti bacia il culo

Ci sono persone che hanno imparato l'arte dell'ingratitudine. Usano l'adulazione per conquistarti! Non innamorarti delle adulazioni.

Se la persona pensa davvero che tu sia un grande capo, lo penseranno comunque quando stabilisci chiare aspettative, fornisci un feedback sincero e costruttivo e leghi le prestazioni alle conseguenze, proprio come fanno tutti i bravi manager.

Che aspetto hanno i dipendenti

Sfortunatamente, per i membri del tuo team è molto difficile capire la differenza tra qualcuno che è il tuo preferito perché ha prestazioni elevate e qualcuno che è il tuo preferito per motivi meno validi.

Il risultato è lo stesso: gli altri membri del team si sentono meno apprezzati e meno preziosi. E potrebbero benissimo avere ragione.

Quando alcuni dipendenti si sentono meno apprezzati, diventano meno coinvolti e meno produttivi. Questo è un impatto costoso.

Stai pagando le persone che non ti piacciono, quindi sono i tuoi soldi che stai sprecando se non li organizzi per avere successo.

Suggerimenti per ridurre l'impatto negativo dei preferiti

Mantenere il campo di gioco è più facile a dirsi che a farsi. Qui ci sono alcune cattive abitudini che devi fare attenzione e alcune delle scelte più sane che danno a tutti una scossa giusta.

Bad Habit # 1: Dai ai preferiti tutti i compiti di prugne

Anche se potrebbe essere del tutto corretto assegnare i compiti più importanti alle alte prestazioni, farlo accelera il loro sviluppo e nega a tutti gli altri l'opportunità di crescita.

Hai un business da gestire, quindi non sto sostenendo che tu prenda il tuo account da un milione di dollari e lo consegni a qualcuno con un record discutibile, ma puoi essere più consapevole delle opportunità di crescita per tutti.

Alternativa salutare: trova incarichi per tutti coloro che svilupperanno le loro abilità e dargli la possibilità di mostrarti le loro cose.

Bad Habit # 2: Fornire maggiori informazioni e approfondimenti ai preferiti

È naturale, trascorrerai più tempo con le persone che ti piacciono e durante quel periodo, comunicherai informazioni preziose. I tuoi preferiti useranno le informazioni raccolte per fare un lavoro migliore.

Il vecchio detto "conoscenza è potere" è vero e svantaggi in modo significativo tutti gli altri dando maggiori informazioni ai tuoi preferiti.

Alternativa salutare: sforzati di trasmettere informazioni a tutto il team. Evita le interazioni individuali con i preferiti in cui condividi informazioni a cui altri non possono accedere.

Bad Habit # 3: investire di più nel coaching per i favoriti

Sei investito nei tuoi preferiti e tifo per avere successo. Di conseguenza, dedichi più tempo a fornire feedback costruttivi e ad istruirli per avere successo.

Hai reso tutti gli altri una seconda priorità: stanno bene, ma non diventeranno mai una star. No, non con te come capo non lo faranno! Le persone che stanno lottando per soddisfare le tue aspettative meritano il tuo investimento.

Alternativa salutare: sii sincero su ciò che tutti devono fare per avere successo e tifare per i loro successi come faresti con i tuoi preferiti ".

Bad Habit # 4: sviluppare una relazione più profonda con i preferiti

Quando inizi ad ammirare uno dei membri del tuo team, tendi ad aprire una conversazione diversa. Apprendi il retroscena della persona: la famiglia in cui è cresciuto, le esperienze formative della loro giovinezza, i momenti di verità, i loro successi più orgogliosi, le loro paure e vulnerabilità.

Una volta stabilita una connessione a quel livello, entrerai in empatia con la persona. Potresti persino razionalizzare i loro errori o le loro debolezze in modi che ti tirano la lana sugli occhi.

Alternativa salutare: creare opportunità per conoscere tutti. Se scopri qualcosa di interessante di un preferito, fai la stessa domanda a tutti.

Bad Habit # 5: cadere vittima di pregiudizi di conferma

Purtroppo, gli umani sono molto più a loro agio nell'avere ragione che nell'errore. Presti attenzione alle prove che dimostrano che hai ragione e, per lo più, ignori o minimizzi le prove che contraddicono le tue valutazioni iniziali.

Quando si tratta di favoritismo, raccogli le prove che mostrano come il favorito sia esemplare e l'evidenza di come il non favorito sia al di sotto della media. (E allo stesso modo, hai meno probabilità di occuparti di informazioni che lusingano il non preferito o poco lusinghiero per il preferito.)

Alternativa salutare: bilancia il tuo contributo sollecitando il feedback sul team da parte di persone più obiettive. Cerca informazioni di conferma (su preferiti e non preferiti) da coloro che potrebbero essere meno distorti.

Bad Habit # 6: regalare il tuo favoritismo nel linguaggio del corpo

È abbastanza grave che le tue azioni deliberate dimostrino un pregiudizio nel modo in cui tratti i membri del tuo team, ma a volte il tuo linguaggio del corpo urla quei pregiudizi senza che tu dica una parola.

Giri le spalle verso i tuoi preferiti e li saluti con un linguaggio del corpo aperto e solidale. Periodicamente durante il giorno incontri il loro sguardo e fai un sorriso incoraggiante.

Se sei onesto, ti rendi conto che hai meno probabilità di sorridere o persino di avere un contatto visivo con quelli che non ti piacciono tanto. (Avendo avuto questa realizzazione una volta da solo, so quanto sia fastidioso.)

Alternativa sana: fai uno sforzo consapevole per fornire lo stesso incoraggiamento a tutti. Quando qualcuno parla, gira il tuo corpo per affrontarlo. Quando ti senti cadere il contatto visivo, ripristinalo con un sorriso.

Avere favoriti è inevitabile. Comportarsi in modo da svantaggiare i non favoriti non è solo ingiusto, disimpegnante e demoralizzante, ma sta anche facendo un disservizio alla tua squadra e alla tua organizzazione.

Per il prossimo istante, diventa iper-consapevole del tuo favoritismo ed evita che queste cattive abitudini che impediscono alle persone di fallire. Ricorda, quando falliscono, anche la tua azienda lo fa.

Sono specializzato in questa e in altre dinamiche umane disordinate e complicate che incidono sulla capacità della tua azienda di avere successo. Per leggere e diagnosticare le disfunzioni che potrebbero essere in agguato nella tua azienda, scarica il mio eBook gratuito: Toxic Teams.

Questa storia è pubblicata in The Startup, la più grande pubblicazione sull'imprenditoria di Medium seguita da oltre 295.232 persone.

Iscriviti per ricevere le nostre storie migliori qui.