Non ho mai conosciuto la felicità come una sensazione quotidiana nella mia vita.

Sarebbe arrivato a singhiozzo e non sarebbe rimasto in giro per molto tempo. So che quando l'ho sentito, mi è sembrato di scaricare stress e pressione dal mio corpo e dalla mia mente. Un'ondata di gioia e, bene, felicità e benessere. Ci sono state solo poche volte questo è successo. Uno era quando ero molto giovane e mio padre aveva portato me e mia sorella a fare shopping per un regalo per la festa della mamma per la mamma. Ero così eccitato. Continuavo a chiedere a papà se potevo dirle di cosa si trattava. Ero così felice che avessimo un segreto, ma invece ci siamo urlati per essere fastidiosi. Un'altra volta fu quando avevo sette o otto anni e un ragazzo mi regalò un anello da indossare. Si chiamava Jody. Ero così lusingato che gli piacessi, ME senza motivo tranne che ero lì. Ne ha anche dato uno a un'altra ragazza. Fu di breve durata.

Ero felice quando ho avuto un lavoro part-time durante il liceo che mi ha dato più libertà. Ero felice quando mi sono sposato la prima volta perché pensavo che fosse una garanzia di qualche tipo. Ero felice quando è nata la mia bambina. Mi sentivo così speciale. Che risultato, fino a quando mia madre venne in ospedale e i fiori che acquistò furono per un funerale invece di un parto. Che peccato che fosse! Ha detto che il fiorista li ha confusi. È stato molto tempo fa, nel 1969. Forse le ha consegnate e hanno consegnato quelle sbagliate. Chissà? Ho pensato che fosse più come se recitasse il dolore e la delusione che le ho causato, e dopo sei mesi ha saputo che ero incinta. Ci sono state altre volte, ma questa sensazione di felicità che ho sempre avuto è stata macchiata di delusione.

Sembra che la felicità sia piuttosto sfuggente. Hai davvero bisogno di lavorare per ottenerlo e mantenerlo o almeno lo faccio. Ho deciso di conoscerlo e di come avrei potuto ottenere la felicità che sarebbe rimasta per molto tempo e ho trovato molte informazioni al riguardo.

Molti filosofi hanno menzionato che la felicità è lo scopo della vita. I Greci pensavano che fosse il nostro più alto dovere morale. Gli Utilitari, in seguito, dissero che era nostro dovere assicurarsi che tutti gli altri fossero felici. La chiesa cristiana non ha mai deciso se fosse una ricompensa per la prossima vita o una virtù qui. Arrivò Sigmund Freud e la questione della felicità sembrava una pistola carica.

Cos'è la felicità? Riceverai 6 miliardi di risposte a questo. Emozioni positive come gioia, affetto, soggezione e umorismo sono al centro dell'attenzione. Cercare la felicità non è solo giusto: è essenziale per una buona vita e un pianeta sicuro. Sviluppare il lato più gentile, amichevole e ottimista della nostra natura aiuterà anche il pianeta a essere più pacifico. Hai notato recentemente negli ultimi anni che ci sono stati incendi boschivi più intensi, terremoti, uragani, frane, eruzioni, tornado e più del pianeta è nel caos? Per me è perché la gente del mondo è in tale tumulto con la politica, lo sfollamento e altri problemi tra cui il crimine e l'ingiustizia causati dai grandi governi e dalla tirannia in tutto il mondo. Quando le persone sono turbate e ferite che causano cattive vibrazioni, il pianeta sente lo stesso e lei provoca vibrazioni molto cattive. Potreste non essere d'accordo con me e va bene, la mia opinione, il mio punto di vista.

Ora attraverso la scienza del cervello c'è un modo per adattarsi e cambiare attraverso la formazione di nuovi percorsi neurali. Con pratiche come la meditazione e l'allenamento cognitivo possiamo ripristinare il nostro cervello per sperimentare il mondo come le persone naturalmente felici danno per scontate. La felicità ci aiuta a rimanere sani e integri, indipendentemente dalle circostanze, e possiamo trasmetterli a coloro che ci circondano. La felicità è una spirale ascendente che non solo ci fa sentire meglio ma essere migliori.

Come i sentimenti positivi possono cambiarti la vita.

La felicità genera felicità. Emozioni come l'amore, la gratitudine e l'apprezzamento ci rendono più espansivi: cerchiamo di aiutare gli altri e di trovare soluzioni creative ai problemi.

Affrontare le emozioni negative come la rabbia è sempre una priorità e c'è una maggiore urgenza ora che viviamo in tempi così instabili. La rabbia mette tutti a rischio di gravi problemi di salute con ictus e infarti in aumento. Anche la rabbia crea confusione nelle relazioni. Dobbiamo imparare a trasformare le emozioni distruttive. Il cervello viene costantemente rimodellato dalle nostre esperienze e stabilisce nuovi percorsi. Se siamo crudeli, cattivi, ecc. Quei percorsi sono stati addestrati nel nostro cervello per continuare ad agire in quel modo. Se decidiamo consapevolmente di non agire su di esso; i percorsi sono cambiati. Devi prendere la decisione e accettare la sfida di reagire in un modo diverso più positivo.

Abbi un cuore premuroso.

Quando la felicità sembra inafferrabile, ricorda il potere del "per favore" e del "grazie". Anche i nostri nemici meritano la nostra gratitudine: ci insegnano la pazienza. La gentilezza è una delle merci più sottovalutate in quanto non ci vuole molto per cambiare la giornata per qualcuno. Qualcuno ha bisogno di qualcosa, aiutiamo. Qualcuno si sente basso, ci consoliamo. Qualcuno inciampa, li prendiamo. La gentilezza è uno scambio a basso sforzo, alto rendimento.

"Il più grande piacere che conosco è di fare una buona azione di nascosto e di averlo scoperto per caso." Charles Lamb (1775-1850)

Essere gentili ha un vantaggio, ci fa sentire bene.

Smettila di preoccuparti. Cosa sai fare?

Se hai un problema che stai cercando di risolvere e ripassi tutto ciò che potrebbe accadere e continui a superarlo e ad affrontarlo e poi pensi ad altre azioni che potrebbero andare storte e ad altri problemi che potrebbero sorgere fino a quando la tua mente non è corsa e sei teso come un tamburo, che fa male alla mente e al corpo. Lo stress, la paura e l'ansia uccidono. Qualunque sia il risultato, è sempre meglio di quanto pensassi. Alla fine tutto funziona. Lascia che funzioni fino in fondo e gestisci ciò che resta.

Preoccupante era il lavoro del cervello qualche milione di anni fa, quando non volevi essere mangiato da quell'enorme creatura alata. Le nostre preoccupazioni quotidiane sono cambiate, ma il nostro meccanismo di preoccupazione non è cambiato. Sta a noi ripristinare i segnali di avviso e gli avvisi. Quando hai un pensiero ossessivo e la tua mente urla a squarciagola, "STOP" sii saldo, poi sposta la tua attenzione su qualcosa di positivo. Potresti usare la meditazione consapevole per osservare i tuoi pensieri, la preghiera o una pratica di compassione per calmare la tua preoccupazione interiore. Potresti farlo esplodere e renderlo pericoloso per la vita, il che potrebbe renderlo assurdo e finirai per ridere. La competenza ci dà un senso di controllo, quindi apprendere una nuova abilità o padroneggiare qualcosa che ti fa sentire bene.

Esprimiti.

La differenza tra creatività e talento è che tutti sono creativi, ma il talento è un'abilità innata specifica. Attraversiamo la vita creando continuamente. Creiamo le nostre vite, i nostri figli, le nostre relazioni, il nostro lavoro, la nostra casa, ecc. Abbiamo bisogno di creatività per vivere ed è essenziale per la vita. La creatività per alcuni è dipingere, scrivere, scolpire, scrivere opere teatrali, ballare, cantare, fare film, ma essere creativi in ​​modo artistico è un po 'diverso e richiede pratica. Ma tutti questi modi sono modi di esprimere te stesso e la tua vita. Ognuno di questi modi può renderti felice. La creatività è anche un'espressione di Dio o di qualunque forza creativa in cui credi. "La creatività fa rallegrare l'anima", dice Meister Eckart. La creazione è divertente ed estatica. Puoi lasciarti coinvolgere dalla creazione e dall'essere nel flusso, quindi chiederti dove è andato il tempo.

C'è molto di più in questo e ti terrò informato. Alla prossima, sii felice!